Etnografie reali e digitali: appunti

Parlare di contesti digitali spesso induce alcuni studiosi a pensare che non sia vera etnograifa quella che si svolge all’interno della Rete… poi magari capita – come è successo a me – di leggere alcuni appunti di Malinowski sulle sue prime sensazioni dopo lo sbarco in hnuova guinea e di accorgersi che le sensazioni di spaesamento e di bisogno di … Continua a leggere

La Perdita: alcuni frammenti

Non sono riuscita a staccare del tutto con i temi della mia tesi di dottorato e forse mai ci riuscirò del tutto… leggo sempre con curiosità e interesse i testi che affrontano il tema della perdita, soprattutto quando lo fanno da un punto di vista narrativo…ecco che mi è stato suggerito un libro dal titolo chiarissimo «la perdita» curato da … Continua a leggere

memoria: il problema della “fonte”

Ah..finalmente è arrivata la bella stagione… o forse occorrerebbe essere un po’ più cauti e limitarsi a dire che oggi anche qui è una bella giornata, la prima dopo tantissimo tempo… Tra un’intervista e qualche lettura “necessaria” sono riuscita ad andare a un seminario sulla Libertà in Simmel…interessantissimo! Non sono la persona adatta ad ascoltare presentazioni particolarmente astratte ma continuo … Continua a leggere

Final negotiation: autoethnography

Acc…ho appena perso tutto il post…mannaggia.. provo a ricominciare d’accapo ma immagino di non potere trasmettere la stessa cosa… Ieri sono stata a un interessante incontro di sociologia della salute in cui si è discusso del rapporto tra discipline come la sociologia e le narrazioni – intese come metodo di indagine e di ricerca. L’incontro è stato particolarmente stimolante perchè … Continua a leggere

keeping in mind

la scuola ormai volge al termine e ho tante cose da portare nella mia bisaccia..di fretta..giusto per non rischiare di essere data per “dispersa” segno questa frase di Proust per rifletterci ancora al mio ritorno. «the real voyage of discovery consists not on seeking new landscapes, but in having new eyes» Proust

Odori e associazioni libere istintuali: mamma!

E’ vero che l’occhio ha la meglio su molti altri sensi..ed è ancora più vero nel caso della società del nostro tempo… però da grande appassionata della riscoperta dei sensi nella ricerca sociale, non posso fare a meno di rimanere affascinata dal potere evocativo degli odori…che potrebbero fare parte di nuovi approcci metodologici alle scienze umane. La psicologica cognitiva ha … Continua a leggere

Callphone communication: how it changes cultures

La mailing list di Antropologia è sempre molto ricca di spunti interessanti..purtroppo mi sono persa uno scambio interessante sul ruolo del blog in ricerca sociale..ma vedrò di recuperarlo non appena si riduce un po’ la “pressione” lavorativa..- oltra a quella fiscale 😛 – Dicevo, una conversazione interessante – resa ancora più stimolante dalle testimonianze da tutto il mondo – è … Continua a leggere