Ciao sono io…

Di recente, sto lavorando con le narrazioni ma in modo un po’ diverso dal solito. Al posto di fare una classica intervista con stimoli che ripercorrono la biografia, ho stretto un rapporto di corrispondenza con i miei intervistati. Personalmente la chiamo intervista epistolare..E’ assurdo quanto di persone persona adesso sappia, quante emozioni abbiano condiviso con me e quanto poco di … Continua a leggere

Antropologia del dono e la Rete

Tempo fa, da uno scambio d’opinioni con un mediatore culturare delle comunità che osservo, era emersa la relazione tra pratiche di aiuto negli ama e l’antropologia del dono…tanto che, lo stesso L. mi aveva suggerito delle letture da fare… Oggi navigando “inciampo” in un articolo che vi segnalo e che forse deve farci riflettere…non tanto sui risvolti pratici e sul … Continua a leggere

Cattiva convivenza interculturale o tecniche di agenda setting?

Sembra tornare alla ribalta un tema molto caro ai media: la complessa convivena interculturale in italia…In questi giorni si discute molto delcaso di Sahna, che segue di qualche anno alla storia molto simile di Hina: universi femminili vittime di discrepanze culturali…e negli ultimi giorni un’altra donna straniera è stata oggetto di cronaca, questa volta nel panni del carnefice e non … Continua a leggere

Mendig the gap sempre più vicino

Sono molto stanca..ho trascorso un’intera giornata a lavorare sullo “speech” che dovrei utilizzare al convegno – questi inglesi e la loro puntualità britannica – …lo posto così se qualcuno di buon cuore volesse leggerlo per aiutarmi con il mio pietoso inglese..potrei ringraziarlo a vita… è nell’elenco dei lavori in fieri – a sinistra – am buon ponte e ricordiamo il … Continua a leggere