Ciao sono io…

Di recente, sto lavorando con le narrazioni ma in modo un po’ diverso dal solito. Al posto di fare una classica intervista con stimoli che ripercorrono la biografia, ho stretto un rapporto di corrispondenza con i miei intervistati. Personalmente la chiamo intervista epistolare..E’ assurdo quanto di persone persona adesso sappia, quante emozioni abbiano condiviso con me e quanto poco di … Continua a leggere

L’ombra di uno spaventapasseri

“Un giorno sono diventato uno spaventapasseri. Prima ero un bambino, adolescente o donna, una persona, qualcosa. La mia vita non andava né bene né male, quando sono morto, ma non sono morto del tutto. Ho cominciato a vivere come fanno gli spaventapasseri: legno nell’anima e paglia nelle mani. Non è grave, sapete: uno spaventapasseri soffre meno di un essere umano, … Continua a leggere

Scritture erranti…

Bene. Mi sarebbe piaciuto essere la pensatrice di questo titolo che è invece un libro di o per o con Ducci oDemetrio…sono indecisa sulla preposizione perchè è la trascrizione di un’intervista sul racconto autobiografico per iscritto. Vi regalo un breve stralcio che in realtà riporta i passi di un altro suo testo… «anche se sappiamo che quanto si scrive non … Continua a leggere

A proposito di narrazioni….

«Ci sono storie di ogni genere. Alcune nascono quando vengono raccontate, la loro sostanza è il linguaggio, e prima che qualcuno le metta in parole sono appena in’emozione, un capriccio della mente, un’immagine o una intangibile reminiscenza. Altre si presentano complete, come mele, e si possono ripetere all’infinito senza rischiare di alterarne il  senso. Ne esistono prese dalla realtà e … Continua a leggere

Content- itori

Quando si può si naviga qui e la alla ricerca di qualcosa di nuovo e interessante…così, visto che a lavoro si ricomincia a parlare di possibili strumenti per la content analysis ho fatto una piccola ricerchina e devo dire che in giro ci sono molte cose interessanti… A partire da questo blog in cui si parla di media analysis a … Continua a leggere

Vita stra-ordinaria

Eccomi dinuovo qui…a riprendere la vita di sempre…e tra le varie attività si torna anche sui libri alla ricerca di contenuti utili e letture stimolanti. Il libro “Vita stra-ordinaria” è veramente breve però secondo me tra gli interventi proposti se ne distinguono alcuni molto interessanti.. Il mio sguardo si poggia come al solito, con profonda fascinazione, sulle parole di Jedlowski … Continua a leggere

memoria: il problema della “fonte”

Ah..finalmente è arrivata la bella stagione… o forse occorrerebbe essere un po’ più cauti e limitarsi a dire che oggi anche qui è una bella giornata, la prima dopo tantissimo tempo… Tra un’intervista e qualche lettura “necessaria” sono riuscita ad andare a un seminario sulla Libertà in Simmel…interessantissimo! Non sono la persona adatta ad ascoltare presentazioni particolarmente astratte ma continuo … Continua a leggere

Final negotiation: autoethnography

Acc…ho appena perso tutto il post…mannaggia.. provo a ricominciare d’accapo ma immagino di non potere trasmettere la stessa cosa… Ieri sono stata a un interessante incontro di sociologia della salute in cui si è discusso del rapporto tra discipline come la sociologia e le narrazioni – intese come metodo di indagine e di ricerca. L’incontro è stato particolarmente stimolante perchè … Continua a leggere

Terre vicine e lontane: la connotazione del migrante

Ecco..forse un buon modo per inziare ad arricchire questo spazio è proprio quello di partire da un’esperinzea molto personale..che fa parte della mia storia di vita e che in fondo rappresenta uno di quei “punti di svolta” che condiziona e probabilmente condizionerà per sempre il mio “essere-nel-mondo”. Sono una migrante. e per giunta una Migrante isolana…mi è+ già capitato di … Continua a leggere