“Bene, cominci pure parlandomi di lei…”

E poi un giorno ti chiedono di scrivere di “te”, proprio a te che di domande ne hai fatte molte agli altri, e scopri che a parte pochi eventi topici, il momento più denso è la tua infanzia. E si, anche l’adolescenza. È li che ti sei giocata tutto: la tua autostima, i tuoi affetti, le basi dei tuoi progetti … Continua a leggere

Punti di vista

Ho ricevuto pochi giorni fa questa mail. Credo sia importante condividerla perchè, a prescindere dagli orientamenti personali, offre un altro punto di vista da cui partire per “aprirsi” al Possibile. Nel ventre di una donna incinta si trovavano due bebè.Uno di loro chiese all’altro: – Tu credi nella vita dopo il parto? – Certo. Qualcosa deve esserci dopo il parto. Forse … Continua a leggere

La dolce attesa?

Si parla spesso di dolce attesa per riferirsi al momento magico della gravidanza. Ma secondo me questa espressione coglie solo uno  dei moltissimi vissuti che riguardano la maternità nelle sue prime fasi. Dolce perchè? perchè ti senti più sensibile? perchè in te c’è una priccola creaturina che cresce e che ha molto di te ma non tutto? forse si…Ma se … Continua a leggere

Visioni linguistiche

E’ iniziato il corso sui metodi visuali…. e ho già dato il primo compitino: cerchiamo indizi visuali che possono essere fatti risalire agli anni 70…precipitati culturali che si sono sedimentati nella nsotra storia culturale…e fra un giradischi, un flipper, una parrucca dei cugini di campagna sembra che il lavoro cominci a funzionare.. stanotte, non riuscendo a dormire, pensavo su cosa … Continua a leggere

tu di che colore sei?

  Sono alle prese con il tema dell’esercitazione da fare sviluppare ai ragazzi per il prossimo semestre. L’obiettivo sarebbe quello di farli lavorare con i metodi visuali e mi sembra più facile, da questo punto di vista, cercare di decostruire e poi ricostruire una rappresentazione sociale.. così mi sono chiesta: ma la nostra rappresentazione dell’uomo di colore ha subito degli … Continua a leggere

L’anno che verrà

  a chiunque passi di qui..per caso o volontariamente..per un inciampo digitale o per la magia di una singola parolina..o solo per sapere a che punto sno..del mio cammino e della mia vita… L’anno che verrà è totalmente diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto..ma non per una questione puramente logico formale – ancora non è e non potrà … Continua a leggere