web sphere analysis

Mi sembra inutile commentare il risultato delle elezioni…per cui, visto che vorrei usare questo spazio come un blocchetto di appunti..segno i riferimenti di una lettura interessante su una bozza di metodo di ricerca nel mondo della Rete…

Due studiosi – uno con un cognome di “senso compiuto”(Foot), l’altro un po’ meno(Sheneider) – hanno pubblicato un paper su New media and Society dedicato a un nuovo metodo di sutdio per il mondo digitale – battezzato per l’appunto web sphere analysis – che abbraccia più strumenti per rispettare la natura dinamica dei contenuti e le commistioni comunicative e di produzione che la caratterizzano.

Cosa si intenda esattamente poi…credo sia ascrivibile esclusivamente alla definizione dell’oggetto di studio, ovvero della parte del web che si vuole analizzare. Piuttosto che procedere per unità discrete (singoli risultati ottenuti da una ricerca), i due studiosi propongono un percorso di identificazione della sfera (ovvero dell’area digitale risultante dall’incrocio di link e rimandi) attorno a un determinato argomento, muovendosi all’interno del web come in un percorso aperto. Abbadnonando dunque quell’atteggiamento ancora unb po’ presente tra gli studiosi di considerare il web come una summa di fogli, come una mega enciclopedia sfogliabile seocndo un rodine lineare…

«it’s a shift towarda methods that recognize the co-productive nature of new media – thus duality of users and producers – and the potential for digital media productions to be simultaneously inscriptions of communicative action and structures for action, especialli on the web»

Schneider S. M., Foot, A. K. (2007), The web as  an object of study, New media and society, 22 nov, 2007.

Mmmm…non molto illuminante…e adesso che ci penso anche un po’ scontato…forse non possiamo considerarlo un metodo :)..un approccio?

ma!

am

web sphere analysisultima modifica: 2008-04-15T09:40:00+02:00da ale_mika
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento