Di passaggio…

ecco…lo so che nei gruppi sono di passaggio…ma congedarsi ha sempre un costo emotivo per me. A fine gennaio ho salutato il secondo gruppo in cui ho fatto osservazione…rivedrò – o ho gia rivisto – N., R., V., C., F., e gli altri in separata sede…per una chicchierata più intima. L’ultimo giorno è stato particolare già di per sè. La … Continua a leggere

Questa delle UNICHE è la storia vera…

Ecco. Da pochi giorni è passato il lungo ponte dell’immacolata, che per i milanesi è meglio conosciuto come il ponte di Sant’Abreusss. Abbiamo trascorso qualche giorno fuori e più precisamente vicino a un ridente villaggio chiamato Neive. Lì abbiamo fatto un incontro favoloso, ma nel vero senso della parola. Tutto – il luogo, le vicende, narrate, la’ria che si respirava, … Continua a leggere

ETHNO-Experience

Ho iniziato da due settimane le osservazioni al gruppo..il mio secondo gruppo. Che dire…l’esperienza è molto differente da quella dello scorso anno e sento già il bisogno di una terza (e perchè no quarta) etnografia in qualche altro contesto. Si tratta di un gruppo moderato da una facilitatrice che condivide l’esperienza dei partecipanti, i quali sono quasi tutti vedovi a … Continua a leggere

International AD

Dunque – so che non si dovrebbe iniziare mai un discorso così :))) – Non ricordo più l’ultima volta che sono riuscita a ritagliare due minuti per me per scrivere qualcosa di intelligente qui sopra… E’ giunta l’ora di ricominciare e di lasciarsi alle spalle questa lunga pausa…per cui  – da qui il dunque poco sopra citato – desidero segnalare … Continua a leggere

Padova 2008

Il convegno “Verso una teoria sociale della cura” che si è tenuto a Padova lo scroso 28 novembre è stato molto interessante…anche e soprattutto per i nuovi contatti che ho potuto avere con giovani ricercatrici – soprattutto con Giulia. Ho postato le slide per chi fosse interessato a dare uno sguardo! si accettano suggerimenti   am

Tante cose da dire dopo tanto silenzio

Le lacrime di Cam! (se potessi ti strinegerei forte forte) Ieri era giovedì, giorno di gruppo. Non ho postato le notizie sulla volta precedente e quella della scorsa settimana l’ho saltata causa convegno. Se ho tempo proverò a raccontare anche il tassello mancante – me lo riscervo per un altro momento di “crisi da silenzio” – ed oggi vorrei dedicarmi … Continua a leggere

fourth meeting: incontro a quattro

Ieri altro incontro con il gruppo. Eravamo solo in 5 (inclusa me che conto poco) e la conversazione si è focalizzata subito su quanto l’esterno – inteso come familiari, amici, psicologi e medici di varia natura – possa essere d’aiuto al lento e doloroso cammino verso la risalita. Sono emerse cose interessanti anche di passati che parevano essere dimenticati: il … Continua a leggere

Buca! niente gruppo ma…

Ieri non sono riuscita ad andare al gruppo..mi è dispiaciuto parecchio perchè forse mi avrebbero chiesto di leggere il mio verbale ed era una situazione che avrei voluto approfondire in qualche modo…cosa avrei detto/letto? come avrebbero reagito alle mie attente e approfondite note? R. non c’era e questo mi consola un po’..anche se credo che per motivi di salute la … Continua a leggere

Appunti etnografici: seconda puntata

Ieri sera mancava R., la più senior delle senior, la vera facilitatrice discreta del gruppo, e la sua assenza pesava non poco sulle dinamiche interne. Non abbiamo letto il diario di bordo della giornata precedente – mi avrebbe fatto molto piacere perchè l’aveva scritto Ra. e avrei voluto capire se ha aggiunto anche qualcosa sulla mia presenza – non abbiamo … Continua a leggere

Per la prima volta…

Eccomi. Ieri ho iniziato le osservazioni partecipanti in un gruppo AMA sul lutto. Prima vera esperienza etnografica per me. Si è vero mi è capitato altre volte di osservare dei gruppi precostituiti (i viaggiatori sui tram, le famiglie davanti alla tv) ma si è sempre trattato di esperienze di breve durata (max 2 ore) con soggetti che poi nel tempo … Continua a leggere